Anche il fine settimana del 21 agosto siamo andati in valle stretta con un gruppo di amici.Come al solito siamo arrivati nel pomeriggio, abbiamo piantato tantissime tende in un'ampio spiazzo lungo le rive del fiume e abbiamo organizzato tutto per la grigliata. Eravamo più di dieci e quindi preparare il cibo per tutti è stato piuttosto lungo e laborioso. Abbiamo chiacchierato davanti al fuoco, bevuto e poi siamo andati in tenta. Faceva freddissimo e abbiamo passato la notte avvolti nelle coperte a cercare di scaldarci l'un l'altro. Al mattino ci siamo svegliati ed era in corso una gara di pescatori. Vinceva chi prendeva più pesci e c'erano tante persone con i secchi pieni di trote. Le nostre tende erano proprio la centro del campo di gara. Dop aver fatto colazione abbiamo salutato tutti, smontato la tenda e ci siamo incamminitati per il sentiero della volta scorsa. Eravamo convinti di arrivare al lago Peyron, invece, abbiamo proseguito tanto e ci siamo praticamente trovati in Francia. Il paesaggio era spettacolare. Abbiamo camminato per ore fino al rifugio del Thabor, che affaccia sulla valle francese. Mancava ancora poco per arrivare fino in cima al monte ma eravamo tanto stanchi e quindi ci siamo fermati al lago Margherita e poi siamo ritornati indietro, anche perché si stava facendo tardi. E' stata una bella passeggiata, soddisfacente e rilassante.