Il 10 settembre siamo andati alla festa del vino di Dogliani, un paese che ci piace molto. Prima tappa al municipio per la mostra fotografica su Luigi Einaudi, che proprio qui aveva i suoi poderi. Divertenti e istuttivi sono satati i manifesti elettorali dell'epoca, che ci hanno fatto capire meglio il clima politico di quegli anni. Poi abbiamo preso le sacche con i bicchieri e iniziato la degustazione. Quando ci è venuta fame, abbiamo deciso di provare una trattaria un po' fuori mano rispetto al centro del paese che proponeva per l'occasione menu a prezzi scontati. Siamo andati con la navetta della festa e ne è valsa la pena. Abbiamo mangiato piatti della cucina piemontese doc, fatta alla buona ma soddisfacente. Dopo abbiamo ripreso la navetta e siamo ritornati nella piazza principale per la vendemmia. Questa volta Claudia non ha potuto pigiare l'uva perché c'erano tutti bimbi e signorine dell'organizzazione, quindi è rimasta un po' delusa. Abbiamo proseguito il giro dei banchetti di vino e ascoltato musica nelle varie piazzette. c'era anche un gruppo napoletano che faceva Dub.